Nuruddin Farah

“Un rifugiato deve superare mille difficoltà, la sua stessa vita è in pericolo;
ma insieme alla disperazione, in lui c’è anche una forte dose di speranza in una vita migliore.
Ma la speranza può essere tradita. E comunque, una volta
abbandonata la propria terra d’origine, il rifugiato sarà sempre un senza patria”

“In Inghilterra o in Canada le istituzioni sentono di dover proteggere chi cerca asilo.
In Italia la condizione del rifugiato è tradita. Quando recentemente
ottantanove somali sono morti in mare, c’è stato uno shock generale, poi tutto è tornato
come prima. La colpa è delle vostre strategie politiche deliranti”

Only in it